Mangiare di notte fa davvero ingrassare?

binge eating di notte

Mangiare di notte fa ingrassare? Secondo quello che siamo abituati a sentire in giro sì, e ci sarebbero delle teorie davvero strampalate a sostegno di questa tesi, che per decenni è stato un sempreverde della scienza dietetica da ombrellone.

In realtà le cose non stanno affatto così e mangiare di notte non fa ingrassare, almeno se paragonato al consumo di alimenti identici durante il giorno. Sebbene i meccanismi che regolano l’accumulo di grasso siano piuttosto complicati, per quanto riguarda gli spuntini notturni c’è davvero pochissimo da capire. 

A contare sono le calorie

La questione, come abbiamo detto poco sopra, è estremamente semplice: a decidere per l’accumulo di grasso o la sua perdita è il monte calorico che assumiamo ogni giorno. Non importa infatti se mangeremo di più di notte o di giorno: calcolatrice alla mano dovremo stilare una lista di quello che abbiamo mangiato, calcolare le calorie e confrontarle con il fabbisogno energetico quotidiano. Se avremo mangiato di più, tenderemo ad ingrassare, se invece avremo mangiato meno, non ci saranno problemi e anzi andremo ad intaccare con ogni probabilità le nostre riserve di adipe. 

Non è comunque un’abitudine sana

Bisogna comunque sottolineare il fatto che non si tratta di un’abitudine sana, dato che il consumo di alimenti poco prima del sonno costringe lo stomaco e più in generale l’apparato gastrointestinale a lavorare durante la notte e durante la fase del riposo. Ne risultano spesso problemi digestivi, che sono in grado di scombussolare il normale ciclo della fame anche al mattino.

Per questo motivo, nel caso in cui fossimo tra quelli che non riescono proprio a resistere agli spuntini notturni, il nostro consiglio è di cominciare a combattere la cattiva abitudine.

Si tende a mangiare peggio e poco sano

Altro problema che in genere è collegato con gli spuntini notturni è la qualità del cibo che in genere mangiamo durante questi momenti di scarso controllo. Difficilmente ci cucineremo un pasto salutare, ma tenderemo, come d’altronde fanno tutti, a spizzicare qui e lì, soprattutto tra cibi come merendine, patatine, dolci e simili. Si tratta dunque di spuntini che molto facilmente possono diventare estremamente calorici e che dunque possono rovinare il nostro piano alimentare quotidiano.

Se proprio dobbiamo: prepariamo degli snack salutari

Se sappiamo di avere queste abitudini, sarà meglio prepararci per tempo per evitare di cadere in tentazione con alimenti troppo calorici. Potremo dunque preparare, seguendo una delle molte ricette presenti su questo sito, in anticipo degli snack da tenere in frigo e da consumare durante i nostri assalti notturni.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*